Scambi culturali tra giovani provenienti da tutto il mondo, tanto sport e cultura. Napoli al centro del mondo

2

Napoli:  alla ricerca di una nuova Sophia Loren per l’immagine delle Universiadi 2019

Il 5 febbraio scorso è stata scelta Napoli quale prestigiosa sede per l’organizzazione e svolgimento delle Universiadi 2019.

Questa mattina, 7 marzo 2016, il Presidente De Luca ha tenuto la conferenza stampa per la presentazione del programma da mettere in essere da subito.

  • 15.000 presenze previste tra giovani universitari provenienti da tutto il mondo, 5.000 organizzatori, 20 milioni di stanziamento per le infrastrutture di supporto e 150 milioni di stanziamento per il rilancio di Bagnoli che sarà la sede dove si svolgeranno la maggior parte delle attività agonistiche, all’interno del cui parco sono già disponibili alloggi e strutture.
    Per la vela non è necessario nessun potenziamento di struttura e accoglienza.

Napoli si avvia diventare il maggior polo turistico del mondo ed intende doppiare, se non superare, i risultati dell’Expò di Milano

Entro il 20 maggio è prevista la firma per il protocollo con il governo per approntare tutte le misure amministrative decisive e decisionali ed entro il 30 maggio si voteranno i delegati all’evento.
A breve la firma tra Regione e Governo nell’ambito del Patto di Stabilità ed in seguito nell’ambito del Patto per il Sud la firma per la destinazione dei 150 milioni di euro per il rilancio di Bagnoli.

Questo in sintesi il programma amministrativo ed economico del Presidente De Luca che ha tenuto ha sottolineare l’importanza culturale dell’evento che dopo l’Expò di Milano si avvia a diventare l’evento più importante per l’immagine dell’Italia intera
E’ previsto un grande piano di sostegno turistico che abbraccerà tutto il litorale da Roma a Napoli – che si percorre in 40 minuti ormai, ha detto De Luca, con l’alta velocità
Ostia, Litorale Domizio, Campi Flegrei, Golfo di Napoli fino a Salerno, saranno i punti di forza e di unione per il maggiore polo di attrazione turistica mai esistito al mondo.
Prima di parlare il Presidente della Regione Campania ha fatto vedere ai giornalisti intervenuti per la conferenza stampa , il video della candidatura di Napoli alle Universiadi 2019 che termina con la frase di Stendhal:

Parto. Non dimenticherò né la via Toledo né tutti gli altri quartieri di Napoli; ai miei occhi è, senza nessun paragone, la città più bella dell’universo.
Sono previsti impegni istituzionali, direttamente in capo alla Presidenza del Consiglio, con la prevista presenza di Organismi Governativi e probabilmente la creazione di due Ministeri dedicati all’evento estivo del 2019.
Previste intese con il Cusi e con gli organizzatori, in primis il presidente della Fisu (la Federazione internazionale degli sport universitari) Oleg Matytsin e il segretario generale Eric Saintrond, nonchè con il Rettore dell’Università di Napoli Gaetano Manfredi.
Al termine della Conferenza stampa il Presidente De Luca ha voluto ricordare i grandissimi risultati di Pietro Mennea a Città del Messico per le Universiadi del 1979

Un pensiero su “Scambi culturali tra giovani provenienti da tutto il mondo, tanto sport e cultura. Napoli al centro del mondo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...