Il Minidossier di Openpolis – Renzi ed il suo governo

PREMIERATO ALL’ITALIANA

 

Direzione_Pd

E’ ormai diventata prassi che la stragrande maggioranza delle leggi approvate dal nostro parlamento siano di iniziativa del governo. Nell’attuale legislatura, come nella scorsa, circa l’80% delle leggi approvate sono state proposte dai vari esecutivi che si sono succeduti.
Un premierato all’italiana, come provocatoriamente ha intitolato Openpolis – Associazione per l’osservazione dell’attività parlamentare – un MiniDossier stilato appositamente per il governo Renzi che sta trasformando di fatto la natura del nostro assetto costituzionale. Perché se formalmente l’Italia è una repubblica parlamentare, i numeri evidenziano come qualcosa stia cambiando.
Oltre 500 le leggi approvate nelle ultime due legislature. In pochi casi l’iniziativa del Parlamento è andata a buon fine mentre quella del Governo è stata approvata nel 80% dei casi, la maggior parte delle volte per questioni di fiducia.
Il peso dell’esecutivo nella presentazione e produzione delle leggi è evidente.

Mentre le proposte di deputati e senatori diventano legge lo 0,87% delle volte, per quelle del governo la percentuale sale al 32,02%. Infatti Nell’attuale legislatura, i disegni di legge di iniziativa parlamentare sono stati più di 5.000, di cui solo 30 sono diventati legge. Proposte che sono state depositate nella stragrande maggioranza dei casi (73,33%) da membri del
Partito Democratico. Pochi i ddl che completano tutti gli step necessari per diventare legge, ma soprattutto in tempi molto più lenti rispetto alle proposte del governo

DIAMO I NUMERI

In media dal momento della presentazione a quello dell’approvazione finale, passano 151 giorni, se si tratta di una proposta del governo, e 375 se si tratta di un’iniziativa parlamentare. Non stupisce quindi che la top 10 delle leggi “lumaca” sia composta per il 90% da ddl avanzati da deputati e senatori, e che la top 10 delle leggi “lepre” solamente da proposte del governo.

Altro elemento analizzato è il contenuto di questi testi. Nelle ultime due legislature sono state approvate 565 leggi. Il 36,28% di esse erano ratifiche di trattati internazionali, il 26,55% conversione di decreti leggi. Questo vuole che 6 volte su 10 una legge che viene approvata da Camera e Senato non nasce internamente al Parlamento, ma viene sottoposta all’aula “semplicemente” per eventuali modifiche o bocciature

PERCENTUALE DI SUCCESSO

Dei migliaia dei disegni di legge che vengono depositati ogni legislatura, una percentuale bassissima diventa effettivamente legge. In media se in un mese vengono depositate oltre 180 proposte di legge, solamente 6 completamente l’iter.
Le iniziative del governo hanno una percentuale di successo molto più alta rispetto a quelle dei parlamentari: 32% vs. 0,87%

Nella XVI Legislatura del Governo Berlusconi sono state approvate il 33,74% delle leggi presentate dal governo vs. lo 0,75% delle leggi di iniziativa parlamentare.

Sempre nella XVI Legislatura del Governo Monti sono state approvate il 33,62% delle leggi presentate dal governo vs. il 2,62% delle leggi presentate dal parlamento (è stato il ‘governo più democratico’ quello che però aveva la maggiore attività nelle forze di centrodestra)

Nella XVII legislatura del governo Letta sono state approvate il 32,32% delle leggi di iniziativa governativa (è stato il governo meno incisivo da questo punto di vista) vs. lo 0.18% delle leggi di iniziativa parlamentare (anche dal lato del parlamento è stata la legislatura meno incisiva sul fronte delle leggi).
Le leggi che però sono state presentate quasi interamente dal governo Letta, hanno avuta diversa fortuna con il governo Renzi. Infatti :

Nella XVII legislatura del Governo Renzi sono state approvate il 28% delle leggi di iniziativa governativa vs. lo 0,88% delle leggi di iniziativa parlamentare ma c’è un dato virtuale che potrebbe far salire la percentuale all’8,33% (la più alta rispetto agli ultimi due governi, quindi la percentuale parlamentare ‘più democratica’) per i processi decisionali ancora in corso. Però di queste leggi in approvazione d’iniziativa parlamentare è il Partito Democratico ad aver assunto l’iniziativa maggioritaria con il 73% delle leggi presentate

Fra i governi presi in considerazione, l’apice è stato raggiunto con il governo di Enrico Letta, periodo in cui il parlamento aveva presentato solamente l’11% delle leggi approvate.

Nelle ultime due legislatura solamente un ddl di iniziativa popolare (ossia parlamentare) è diventato legge. Trattasi di uno dei 30 testi unificati nel provvedimento diventato poi l’Italicum

La percentuale di successo dei disegni di legge, divisi per iniziativa

 

1

 

2

 

Chi ha presentato le leggi approvate nella XVI e XVII Legislatura

 

3 bis

 

I gruppi che hanno presentato le leggi di iniziativa parlamentare nella XVII Legislatura

1

 

TIPI DI LEGGE approvate nelle ultime due legislature

 

1

I DECRETI

La conversione in legge dei decreti è una delle attività principali del nostro parlamento. Succede molto raramente che un testo deliberato dal Consiglio deiMinistri non venga poi approvato da Camera e Senato.
Negli ultimi 4 governi, il più “efficiente” è stato è stato quello di Enrico Letta, con solamente il 12% dei decreti decaduti

REGIONI

Nelle ultime due legislature le regioni italiane hanno presentato 119 disegni di legge. Di questi, solamente 5 hanno completato l’iter, e tutti nello scorso quinquennato. Tre dei cinque erano modifiche agli statuti regionali (di Sicilia, Friuli-Venezia Giulia e
Sardegna), uno è stato approvato come testo unificato (in materia di sicurezza stradale), mentre l’ultimo è stato assorbito nella riforma del federalismo fiscale sotto il Governo Berlusconi
1

 

 

Un pensiero su “Il Minidossier di Openpolis – Renzi ed il suo governo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...