Le bellissime parole di Pierluigi Bersani nell’intervista a Pandora: la passione del politico e l’amara constatazione dell’uomo

6

 ROMA, 28 OTT – “Nella storia dei partiti della sinistra ci sono stati anche passaggi drammatici, per i motivi più vari, e li si è sempre affrontati riunendo il collettivo e mettendoci tutte le notti che ci volevano per trovare una strada. Sarebbe questo il metodo giusto”.

Lo dice Pier Luigi Bersani, intervistato  sul ‘caso Marino’ e l’impasse Pd.

Nella sua lunga e bellissima intervista a Pandora ha anche detto:

Abbiamo uno Stato non riconosciuto, recentissimo, una democrazia fragile. Siamo il Paese delle “reti corte”(persino la nostra moralità lo è): amici, famiglia, il paesino… Da noi, la destrutturazione della politica ha un effetto doppio: ormai siamo ad un cercarsi, ad un anarchismo cooperativo, che sta ancora avanzando persino nella dimensione comunale. Per esempio, ora abbiamo di fronte le amministrative della primavera 2016: si vede già distintamente che l’opinione pubblica non crede più che il Comune possa davvero risolvere i problemi delle persone e quindi sceglie le tifoserie. Il voto è assolutamente svuotato di sostanza, tranne che in ristretti establishment.

Sul rapporto politica e antipolitica :

Abbiamo pagato il prezzo di avere il muro in casa e delle conseguenze della morte di Moro. Il discredito della politica ha dato inizio ad una nuova fase in cui è cominciato un nuovo messaggio antipolitico, personalistico e demagogico: il berlusconismo ha conformato l’immaginario, riducendo la politica a demagogia, tifoseria o rabbia impotente. Questa fase, che ha comportato l’estrema personalizzazione e l’impronunciabilità della parola partito, ha generato fenomeni che hanno mescolato sempre politica ed antipolitica.

L’intervista intera: Pandora – Intervista a Pierluigi Bersani ← link

Bersani : «La nostra buona ragione è l’Italia»!

Del resto era il 2011 quando Bersani diceva : «La recente crisi finanziaria globale ha dimostrato in quale baratro ci hanno portato le idee conservatrici che pronosticano la fine della storia e investono sull’inessenzialità della politica(…)»

«Questo riformismo dannunziano che cerca sempre il gesto eclatante, distruttivo e catartico, ha ormai stancato. Riformare è una cosa ben diversa. Richiede un’analisi accurata dei problemi, un intervento che aiuta senza distruggere, un’offerta di diverse opportunità. Preferisco insomma un ‘riformismo calviniano’ (Bersani)

 

Un pensiero su “Le bellissime parole di Pierluigi Bersani nell’intervista a Pandora: la passione del politico e l’amara constatazione dell’uomo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...