Bersani sulle riforme: “capirei chi vota contro ma resto fedele alla ditta”

 

 

DI MARTEDì DEL 15 SETTEMBRE 2015 –

INTERVISTA A PIERLUIGI BERSANI bersani la 7

L’intervista a Pierluigi Bersani ← link

L’ex segretario Pd, Bersani, a ‘Di Martedì’, conferma la sua contrarietà alla riforma del Senato. “La riforma costituzionale non è una questione della minoranza, ma di buon senso”: “viene fuori un Parlamento con l’80% di nominati. Se però mi danno una legge elettorale potabile possiamo discuterne”, afferma Bersani. “Capirei chi votasse contro. Ci sostituiscono con Verdini? Ognuno ha i suoi gusti”. Nel Pd “salgono le tifoserie, io resto fedele alla ditta. Si sta dentro e da lì si combatte e arrivo quasi a pensare che dovrebbero ringraziarmi”, conclude Bersani.
Walfare: «Siamo stati quelli del walfare e per tenerlo su ci vogliono un po’ di soldi, non siamo dell’idea che il walfare uno se lo puo’ andare a comprare se c’ha i soldi in tasca», e «siamo alternativi all’idea dell’aumento delle tasse, non siamo quelli delle tasse, siamo per la progressività delle tasse» «La gente misura giorno per giorno»
JOBS ACT: «Il jobs act stabilizza il lavoro ma anche con l’art.18 lo prendevano lo stesso» il lavoratore. « Per dare lavoro ci vogliono investimenti. Le tasse vanno abbassate là dove hai il principale problema»
Poi l’ex segretario del Pd ha ribadito la sua idea della progressività delle tasse sulla casa, recuperando l’importo dovuto per investire in politiche per il lavoro

La copertina di Maurizio Crozza ← link  ‘IL SOLITO TRAN TRAN’

2 pensieri su “Bersani sulle riforme: “capirei chi vota contro ma resto fedele alla ditta”

  1. Bersani sulle riforme: “capirei chi vota contro ma resto fedele alla ditta”

    DI MARTEDì DEL 15 SETTEMBRE 2015 –

    INTERVISTA A PIERLUIGI BERSANI

    L’intervista a Pierluigi Bersani ← link
    L’ex segretario Pd, Bersani, a ‘Di Martedì’, conferma la sua contrarietà alla riforma del Senato. “La riforma costituzionale non è una questione della minoranza, ma di buon senso”: “viene fuori un Parlamento con l’80% di nominati. Se però mi danno una legge elettorale potabile possiamo discuterne”, afferma Bersani. “Capirei chi votasse contro. Ci sostituiscono con Verdini? Ognuno ha i suoi gusti”. Nel Pd “salgono le tifoserie, io resto fedele alla ditta. Si sta dentro e da lì si combatte e arrivo quasi a pensare che dovrebbero ringraziarmi”, conclude Bersani.
    Walfare: «Siamo stati quelli del walfare e per tenerlo su ci vogliono un po’ di soldi, non siamo dell’idea che il walfare uno se lo puo’ andare a comprare se c’ha i soldi in tasca», e «siamo alternativi all’idea dell’aumento delle tasse, non siamo quelli delle tasse, siamo per la progressività delle tasse» «La gente misura giorno per giorno»
    JOBS ACT: «Il jobs act stabilizza il lavoro ma anche con l’art.18 lo prendevano lo stesso» il lavoratore. « Per dare lavoro ci vogliono investimenti. Le tasse vanno abbassate là dove hai il principale problema»
    Poi l’ex segretario del Pd ha ribadito la sua idea della progressività delle tasse sulla casa, recuperando l’importo dovuto per investire in politiche per il lavoro

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...