Renzi : la Rai più aperta ai cittadini e una scuola che premia il merito e finanzia la formazione dei docenti

4

Renzi

“Siamo riusciti dopo una lunga discussione a trovare un buon clima dentro il cdm, ora la palla al Parlamento, un testo realizzabile abbastanza rapidamente se il Parlamento lavorerà con il senso dell’urgenza”.

Così il Premier alla Conferenza stampa al termine del Consiglio dei Ministri di questa sera

Si articola in dodici punti la riforma della scuola mostrate in conferenza stampa con altrettante slide

“Il preside sceglierà gli insegnanti dentro un albo, là dove c’è spazio che si libera e individua la persona più adatta senza automatismi”, ha detto il premier

La buona scuola mette al centro lo studente e i suoi sogni di essere anzitutto un cittadino. Parliamo di cittadini da offrire alla comunità. La scuola educa e forma cittadini, mettendoli in grado di portare il proprio senso di giustizia e di bellezza all’interno del proprio paese”.

“La scelta dell’organico funzionale porta a superare il meccanismo delle classi pollaio” –  ha aggiunto Renzi – “#labuonascuola non è più un’intenzione.

Per il Ministro Franceschini il Consiglio dei Ministri di questo pomeriggio ha risanato “sfregio” ristabilendo l’insegnamento di storia dell’arte e la musica nella scuola dell’obbligo. E’ quanto ha comunicato in un lancio di tweet alla fine Cdm.

Sulla riforma della Rai

“Abbiamo avviato l’esame” del ddl in consiglio dei ministri, ha detto Renzi  precisando  che la discussione continuerà nel prossimo cdm.

 “Noi pensiamo alla Rai come all’azienda più grande d’Italia  – ha aggiunto -. Siamo orgogliosi della Rai e vogliamo che competa all’estero e non una Rai con il naso sull’auditel, ma capace di rappresentare un pezzo del paese. La Rai ha educato intere generazioni, ora deve essere un grande soggetto che porta per mano l’Italia”.

Quindi : “Fuori la politica dalla Rai”

“Non vuol dire che chi ha responsabilità politiche si debba tirare fuori dal controllo e dalla vigilanza, per questo non siamo per sorteggio che è l’abdicazione della politica: i più bravi devono guidare la rai”, così Renzi per la scelta del Cda Rai.

“Occorre innanzitutto che non vi sia contiguità con partiti e forze politiche che porti tutti i giorni a dover discutere e valutare, sentendo membri della commissione di vigilanza e di partito. Immagino un CdA più snello e semplificato, non più 9 membri. Questo non significa che le forze politiche non possano avere il compito di vigilare e di indicare le persone, ma significa che quando hai scelto chi controlla e guida, non è che per nominare un caporedattore devi entrare nella discussione. Quindi membri eletti dal Parlamento in seduta comune e con un Direttore espressione dei dipendenti Rai.  Il governo crediamo abbia il dovere più che il diritto di individuare il capo azienda che deve passare dal voto di conferma del cda”.

Poi Renzi ha aggiunto :

“Serve un chiaro progetto culturale e politico, il governo offrirà valutazioni ma il Parlamento sarà decisivo”, ha detto il premier dopo l’avvio dell’esame in cdm del disegno di legge sulla Rai. La riforma della Rai prevede maggiore distinzioni tra le reti ed una senza pubblicità destinata alla cultura come arricchimento della persona umana”.

“Leggo stravaganti interpretazioni secondo cui Renzi – ha detto il premier – vuole mettere le mani sulla Rai. Non vogliamo mettere le mani sulla Rai, ma dare ossigeno all’azienda. Basterebbe andare al rinnovo del cda con la Gasparri per avere la maggioranza. Che venga fatta questa accusa a chi ha rinunciato anche a parlare con i vertici Rai per non dare impressione di interferire è fuori dalla realtà”.

 

 

 

Un pensiero su “Renzi : la Rai più aperta ai cittadini e una scuola che premia il merito e finanzia la formazione dei docenti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...