Una regista per le donne

 

 

images

 

Costanza Quatriglio- regista in una intervista a Rai news –  La condizione di lavoro femminile è una condizione di lavoro. Questo è ancor più nel tessile dove la frammentazione dei processi risolve tutte le relazioni come una Matriosca allontanandoti dal rapporto diretto con chi ti deve tutelare, dal datore di lavoro.

Il film fa un viaggio di emersione del dolore nel lavoro. Il lavoro è fatto di intrecci ed il lavoro è vita. Il lavoro è come se fosse il prezzo il costo del valore e questo porta alla schiavitù – ha detto

Poi ha aggiunto che nel nostro paese in generale sono stati fatti dei passi in avanti ma “c’è una intera generazione che è cresciuta con il mito della disponibilità e questo è molto pericoloso“, soprattutto quando l’ambiente di lavoro è sbagliato. “Manca il rispetto per la persona, soprattutto per la donna” – ha messo in rilievo

L’ambiente di lavoro vissuto al femminile è un ambiente o di tipo  familiare o totalmente isolante e a volte è difficile ricorrere a chi dovrebbe tutelare.

“Nastro d’Argento” alla talentuosa regista palermitana Costanza Quatriglio ← (link)

Un pensiero su “Una regista per le donne

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...