Quell’antica idea …

 

img1024-700_dettaglio2_DAlema-Le-Pen

I sorrisi distesi che accompagnano la ‘copertina’ satirica di Crozza, che paragona lui e Prodi a Wil Coyote e Bip Bip, spariscono presto.

Il confronto sull’Europa tra Massimo D’Alema e Marine Le Pen nello studio di ‘Di martedi’ su La7 sale rapidamente di tono e le stoccate tra i due esponenti politici si susseguono.

“Un sermone da un comunista”, la leader del Front Nationale, giudica  la riflessione dell’ex presidente del Consiglio, il quale a sua volta domanda polemicamente se “madame Le Pen” sia “nostalgica” del periodo bellico.

“Senza euro saremmo stati peggio”, ricorda D’Alema a proposito della retorica anti moneta unica.

La Le Pen ribatte che “queste cose ce le venivano a dire persone come lei quando è fallito il modello sovietico, per convincerci che il motivo era che ce n’è stato poco di euro”.

“Non si possono rimettere indietro le lancette della storia”, avverte D’Alema che accenna al ‘melting pot’ statunitense per difendere la ricchezza delle diversità.

E allora l’eurodeputata francese a ironizzare sui “comunisti che ora difendono gli Usa” per poi sbottare in un “amen” : “quello che sto sentendo è un sermone non una riflessione politica”.

“Vede, signora Le Pen, io sono molto critico verso le politiche europee e lavoro per cambiarle ma so che quando passo la frontiera tra Francia e Germania milioni di ragazzi sono morti lì per la libertà. Lei forse – attacca D’Alema – ha nostalgia di quel periodo ma io no, e  dico che poter passare liberamente quelle frontiere è una grande conquista di civilta’”.

L’ospite d’Oltralpe sceglie sempre l’ironia per rispondere: “Sa quale è la differenza tra di noi? Quella tra chi difende colui che ha la possibilità di andare per il week end tra Francia e Germania e chi, difende coloro che a causa della vostra politica, non puo’ farlo”.

E qui è D’Alema a rintuzzare: quel “‘vostra” lo dica a Sarkozy”.

Si chiude con la questione immigrazione e il dramma di Parigi, con D’Alema che ricorda che “il problema in Francia con il mondo islamico non è causato da immigrati ma da cittadini francesi, di una Francia che fu potenza coloniale e occupò altri Paesi”.

“Ma perche’ fate politica voi che parlate cosi’?”, domanda la Le Pen.

Poi il dibattito si chiude, con una stretta di mano.
.

Un pensiero su “Quell’antica idea …

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...