Sicurezza sul lavoro

 

In Italia si registrano ancora troppi infortuni sul lavoro. Nel 2012 sono state 714 mila le persone che hanno dichiarato di aver subito almeno un incidente sul luogo di lavoro o mentre tornavano a casa dall’ufficio. Lo dichiara un rapporto Istat dedicato alla Salute e sicurezza sul lavoro e pubblicato nell’ambito dell’indagine Forze di Lavoro condotta nel secondo trimestre del 2013.

L’indagine di Istat è stata condotta per analizzare la situazione italiana rispetto alla salute e alla sicurezza in ambiente di lavoro. Dai dati raccolti è emerso che oltre 2 milioni di persone hanno avuto problemi di salute legati al lavoro o hanno manifestato una malattia professionale. Tra questi, la quota più alta si segnala tra gli uomini (5,7%( e tra gli italiani (5,5%) rispetto agli stranieri (4,7%).

Tra i problemi di salute di cui si sono lamentati di più ci sono quelli legati alle ossa, all’articolazione muscolare e alla schiena. L’11,9% del campione ha, inoltre, dichiarato di aver riscontrato problemi di natura psicologica come lo stress e la depressione.

Per quanto riguarda i fattori di rischio, sono oltre 17 milioni le persone che hanno percepito almeno una volta un fattore di rischio per la loro salute. Di questi, il 74,7% si sente esposto a un fattore di rischio legato al fisico, mentre il 27% a un fattore di rischio di natura psicologica.

La sicurezza sul lavoro in Italia è tutelata a livello normativo dal Decreto Legislativo 81/08 che stabilisce gli obblighi per il datore di lavoro e i diritti dei lavoratori.

centrocoverrsera2806ore19

smile che legge news

Un pensiero su “Sicurezza sul lavoro

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...