D’Attorre: sentire i circoli e più Europa

D'Attorre

Non torno sul programma delle primarie che non era nemmeno quello stabilito da Bersani. Dissento sul fatto che l’astensione sia un dato secondario. Cruciale puntare tutto sulla partecipazione e sulla qualità della partecipazione e soprattutto importante sapere chi ha vinto il giorno dopo le elezioni. Guai a pensare che Grillo sarebbe l’avversario più comodo. Non è una sfida semplice se la crisi dell’euro e dell’Eruozona. Speranza insiste che il Pd è diventato l’unica forza che si oppone all’antisistema. Io dico che l’appartenenza all’Europa è l’unico sistema per opporsi all’insostenibilità dell’euro. Lo sostiene Zingales, che ha partecipato anche alla Leopolda. Che il semestre europeo non passi invano. Facciamo passi avanti decisivi sulle riforme.

 

 

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...