INTERVISTA Estemporanea ad Ettore Maria Colombo

Ettore Maria Colombo

Mi son sempre chiesta quale fosse l’atteggiamento mentale migliore per avere successo, semplicemente per un innato idealismo che mi porta a pensare che il successo irresistibilmente trascina con sé il tessuto sociale. E se riesci a trascinarlo sul “giusto sentiero”, oplà, il gioco è fatto. Non vorrei però essere costretta alla fine a dover citare Papa Francesco: “chi sono io per giudicare” quale sia il giusto sentiero. Però questo automatismo del successo mi ha sempre affascinato. Noi italiani degli anni a cavallo tra la fine del 900 e inizio del 2000, lo abbiamo vissuto con Berlusconi, soprattutto quello prima maniera ma anche quello seconda o terza. Ora c’è Renzi. Il sistema si modernizza, si fa più “social”.  Riflettevo su questo ed altro ancora, accucciolata ad un tavolino di un bar, falsamente innocua, quando, meraviglia!, al tavolino accanto al mio si siede Ettore Maria Colombo (cronista politico e di Palazzo, segue la politica italiana e la racconta dal di dentro. giornalista professionista dal lontano 1997, una prima vita a Termoli, Molise, una seconda a Milano, tra università’ Cattolica e Ifg, scuola di giornalismo, e primi lavori, Diario, una terza, quella ancora in corso, a Roma, prima a Europa, poi a lungo al Riformista, tre anni al Messaggero e dal 2014 a QN, sempre come collaboratore esterno). E niente: sorrisi, presentazioni, convenevoli. Poi arriva il cameriere:  “Dottò ha visto à Roma? Bel colpo eh?” – con l’aria di lanciare una qualche frecciatina

– Quando il tifoso si allontana, esordisco:

Bianca

Ettore, segui lo sport ?  Tu che squadra tifi?

.

colomboTifo Inter, ma non sono più appassionato di calcio, ormai lo seguo poco.  Da ragazzino ero  molto tifoso e da giovane. Da adulto non più.

– Penso “oddio si sta dando del vecchio o ce l’ha con me?” decido di sorvolare. Anzi insisto facendo appello a qualche notiziola fresca, fresca, letta da poco.

Bianca

Ma Lotito ti sembra un tipo da saio ? – chiedo, buttandola sull’ironico

colombo

Lotito non mi piace, ma parlo di sensazioni. mi sembra un arruffapopolo demagogico e pericoloso. In ogni caso, tra le sue colpe peggiori, non c’è’ il suo atteggiamento arrogante, ma la sponsorizzazione (vincente) di Tavecchio alla guida della FGCI, razzista e ignorante.

– Ehilà, gli ho carpito un giudizio. A quel punto non mi fermo più

Bianca

Ma tu cosa pensi di questa “moda” di candidarsi un po’ diffusa .. ?

colombo

Non la capisco molto, ma dipende dove, come è per chi. Se parli ancora del calcio italiano, il disastro dei Mondiali e i pessimi esordi di Conte in Nazionale ci parlano della necessità’ di un rinnovamento profondo è vero della struttura del mondo del pallone italico, che andrebbe rivoltato come un calzino, ripartendo dai giovani (oriundi compresi) e di un’opera di pulizia interna, tra squadre, giocatori e tifosi, che non e’ mai neppure iniziata. Poi ci sarebbe il problema degli stadi e della violenza (verbale e non) delle curve. Speriamo che il nuovo decreto calcio, con un Daspo rafforzato, serva a qualcosa, ma ne dubito. Il calcio italiano rispecchia, purtroppo, tutti i mali del nostro Paese e tutti i nostri peggiori istinti nazionali.

E Bersani? Tu che ci sei stato più a contatto, che tipo è ?

colomboTutto quello che sapevo di Bersani l’ho scritto nel mio libro-biografia (Bersani, Editori Riuniti, 2013) ma il libro si ferma a prima delle elezioni politiche e del loro esito. Dopo l’ho seguito meno, e da lontano. Ho cercato di essergli vicino nella malattia, ma i rapporti da allora in poi sono diventati molto infrequenti e fugaci. Ne seguo le vicende e le prese di posizioni: alcune battaglie, come quelle sull’art. 18 e sulla forma-partito le condivido. Altre no.

– Ahi! E facciamoci del male .. contaminazione sinistra-sinistra

Bianca

Ma è stato difficile scrivere un libro su Bersani?

Sì, scrivere il libro è stato faticoso. Ho avuto meno di un mese a disposizione, non ho ricevuto aiuti particolari da nessuno, avevo poche fonti scritte e le ho trovate tutte io. Ho dovuto fare tutto da solo. Tra l’altro la sconfitta di fatto alle politiche non ha aiutato il libro.

Mmmh…

Bianca

Questo governo ha tutta l’aria di essere un governo 70% Berlusconi, cosa ne pensi ?

colombo

E’ un governo nato in circostanze eccezionali (dimissioni di Letta volute da Renzi, su cui ho scritto un pezzo del libro-biografia su Renzi La volta buona.Renzi a palazzo Chigi, sempre Editori riuniti,´ma scritto con altri tre autori e colleghi: de angelis, angela mauro e Mario lavia). Ed è’ un governo che si regge sui voti dell’Ncd, partito di centrodestra, e sull’appoggio esterno di fatto di FI (specie al Senato). Il patto del Nazareno, dunque, pesa eccome, ma non troppo, come spesso si pensa e si dice, secondo me. pesa sull’accordo generale e su alcuni temi (conflitto d’interessi, legge elettorale, riforme costituzionali, riforma della giustizia) ma la letteratura che vuole Renzi nelle mani di Berlusconi è falsa. Casomai può essere vero il contrario.

Bianca… Renzismo?

 

colomboIo renziano? Impossibile. Non lo potrei diventare neppure volendo, violerei la mia natura di ‘vecchio’ cattocomunista… In ogni caso, se dopo Renzi ci fosse un governo degli ‘ottimati’ e cioè’ dei poteri forti, magari guidato da Visco ed eterodiretto da Draghi, beh allora preferisco tenermi Renzi per tutta la vita. Almeno risponde al suo partito e al Parlamento.

Bianca

Secondo te che speranze di durata ha? Cosa pensi di questi bonus sono “social” o sono solo “calmieranti” ?

colomboNon credo si andrà a votare presto. Troppe cose devono ancora accadere e sono ancora di mezzo: legge elettorale nuova da fare. Presto elezione nuovo capo del Stato… . Solo se la legge di stabilità venisse bocciata c’è la possibilità che tutto precipiti e si vada al voto. Ma se non succede nulla fino a gennaio, il governo navigherà tranquillo per tutto il 2015, almeno. Sui bonus è ancora presto per dire, comunque non ho approfondito quello per le neomamme. Mi pare siamo, come al solito, a livello di proposta-annuncio, poi bisognerà vedere la  fattibilità della spesa.

Bianca

E dopo Renzi cosa verrà ?

colombo

Dopo Renzi non so cosa verrà, nessuno può dirlo ora, non siamo indovini ma giornalisti, già le previsioni a due/tre mesi sono assurde, figurati ad anni!

Bianca

Ma perchè il governo Bersani non ha incontrato tanto favore ?

colomboIl governo Bersani non è mai nato, comunque aveva molti poteri forti contro e molti pezzi di partito (Pd, FI, etc) che non lo volevano, anche Napolitano, che non lo ha mai voluto. Il resto l’hanno fatto le scempiaggini di Grillo, che ha rifiutato ogni confronto e incontro, e gli errori di Bersani, che ci sono stati, sia in campagna elettorale che dopo.

Bianca

Diceva Churchill : Il successo è l’abilità di passare da un fallimento all’altro senza perdere il tuo entusiasmo. [Claudio Scalco e Gianluca Gambirasio Atteggiamenti mentali e azioni per il successo – FrancoAngeli, Milano, 2012, p. 23.]

Un pensiero su “INTERVISTA Estemporanea ad Ettore Maria Colombo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...