La Commissione europea e la Banca europea per gli investimenti (BEI) firmano un protocollo d’intesa per la cooperazione in agricoltura e nello sviluppo rurale

 

Bei stendardo

 

Il commissario per l’Agricoltura e lo sviluppo rurale Dacian Cioloş e Vice Presidente della
la Banca europea per gli investimenti (BEI) Wilhelm Molterer hanno firmato oggi un Memorandum d’intesa (MoU) tra la Commissione europea e la BEI per la cooperazione in agricoltura e sviluppo rurale nel periodo 2014-2020. Il primo del suo genere nel campo della agricoltura. Il MoU spiana la strada per iniziative comuni da entrambe le istituzioni, in modo da stimolare lo sviluppo rurale e incrementare l’utilizzo di strumenti finanziari supportati da fondi per lo sviluppo rurale.

Il commissario Cioloş ha dichiarato:

“Questo protocollo d’intesa porterà il settore agroalimentare nell’ambito degli strumenti finanziari necessari per aumentare la competitività e l’innovazione.
Gli strumenti finanziari previsti hanno un forte potenziale per sostenere le deboli catene delle nicchie e delle cooperative agricole di piccoli gruppi e giovani agricoltori. Gli agricoltori avranno più facile accesso ai finanziamenti per investire, mentre gli Stati membri e le parti interessate potranno anche trarre grandi vantaggi dal sostegno BEI e da esperienze finanziarie con strumenti di investimento strategico”.

Il Vice Presidente Molterer ha dichiarato:

“La BEI ha lunga esperienza nel settore agricolo e rurale per lo sviluppo e il finanziamento della sicurezza alimentare. Condizioni di prestito a lungo termine possono incoraggiare imprenditori in questi settori per implementare idee di business che sono difficili da finanziare con cash-flow corrente. L’esperienza ha dimostrato che i protocolli d’intesa sono molto utili in qualità di guide di riferimento per rafforzare la cooperazione e lo sviluppo di attività future”.

In base al Memorandum, la BEI sarà in grado di consigliare gli Stati membri e le regioni nella definizione delle strategie di progetti di investimento.

In termini più concreti, il tipo di strumenti e interventi che potrebbe essere coperto sono investimenti su progetti pilota e dimostrativi e di ricerca per la condivisione della conoscenza (in linea con la Commissione europea sul Partenariato per l’innovazione per la produttività e sostenibilità.
Un ulteriore esempio per la potenziale cooperazione congiunta sarebbe lo sviluppo di strumenti finanziari per sostenere infrastrutture di green economy nelle zone rurali e forestali, nonché la possibilità di utilizzo di strumenti finanziari a livello UE, come COSME e Orizzonte 2020.
Il memorandum d’intesa sottolinea il potenziale ruolo della BEI nel finanziamento pubblico
e privato​​, nonché il finanziamento di contributi pubblici nazionali e regionali nei
Programmi di Sviluppo Rurale. Così, il gruppo BEI (ossia la BEI ed il Fondo Europeo per gli Investimenti), aumenterà anche la sua presenza nel settore agricolo, agroalimentare e forestale, al fine di facilitare valutazioni di fattibilità, analisi di mercato e gap, e per le valutazioni ex ante nel
contesto della programmazione dello sviluppo rurale.

 

agricoltura

– fonte: comunicato stampa Commissione Europea

Un pensiero su “La Commissione europea e la Banca europea per gli investimenti (BEI) firmano un protocollo d’intesa per la cooperazione in agricoltura e nello sviluppo rurale

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...