Realacci : il governo deve rivedere il decreto sull’Ilva

realacci_jpg

 

 Non è chiaro perché non si è dato corso alla legge ora in vigore che prevede che le risorse per il risanamento ambientale, circa 1.800 milioni di euro, possano essere prelevate anche dai beni sequestrati ai Riva, che in passato non hanno fatto quanto dovevano.

Lo ha detto Ermete Realacci, Presidente della VIII Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici della Camera dei Deputati, Presidente onorario di Legambiente,  intervistato dai Rai News 24

Sul disastro Costa, il responsabile ambiente del Pd, si è detto soddisfatto perché

“fin’ora si è lavorato benissimo per il risanamento ambientale considerato il punto di recupero in cui siamo, c’è stata una grande collaborazione tra istituzioni e privati, lo smantellamento avverrà in Italia e il trasferimento è da monitorare ora per ora. Importante anche che i materiali di smaltimento potranno essere in parte recuperati. In Italia è ora che ci si attrezzi per smantellare le navi non solo per costruirle, secondando l’intero ciclo produttivo”.

Sul Senato ha risposto:

“Non so cosa succederà. In un partito si discute e poi si decide e si vota unitariamente”

Sul rapporto tra Grillo ed il Pd, Realacci ha risposto:

 “Sono contento se scongelano i consensi si che hanno avuto. In commissione ambiente abbiamo fatto molti provvedimenti assieme e spero che così sarà anche per il futuro”

Sulle nomine in Europa:

“Ho stima per il ministro Federica Mogherini, non so quale sia il tenore delle telefonate di Renzi  ma penso come lui che le nomine vengono dopo le politiche: l’Europa sia spazio privilegiato della speranza umana”

Sui provvedimenti economici l’esponente Pd si è dichiarato pienamente d’accordo con gli atti del governo e sulla economia verde si è dichiarato pienamente convinto per risparmio e sostenibilità :

“Ridare risorse a chi è stato tolto di più. Gli 80 euro sono anche una manovra economica. Bisogna puntare principalmente su export.  Solo la Germania fa meglio di noi nel manifatturiero, siamo avanti all’Inghilterra ed alla Spagna, ma bisogna aiutare le Pmi verso l’esportazione mentre in Italia bisogna fare di più per il lavoro e le famigli, per dare fiducia al paese. La Green economy in questo senso dà molta sicurezza su risparmio e energia, ed i risultati già si vedono. L’edilizia sostenibile può far risarmiare inquinamento e risorse”

 

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...