BEI: 249 milioni a Provincia e Università di Trento

 

Bei stendardo

 

 

 

UniversitaDiTrento

La BEI sostiene con 70 milioni l’ammodernamento delle infrastrutture e le attività di ricerca scientifica dell’Università degli Studi di Trento. Il finanziamento delle infrastrutture tangibili rappresenta il 60% del costo complessivo del progetto e comprende opere di costruzione e di ristrutturazione e anche la predisposizione di apparecchiature didattiche per la ricerca e le strutture di supporto. Il sostegno alle attività di Ricerca e Sviluppo riguarderà il finanziamento degli investimenti diretti in R&S e la quota di retribuzioni del personale docente, corrispondente al tempo dedicato alle attività di ricerca, nonché le retribuzioni dei ricercatori.
Tra le opere infrastrutturali rientrano nell’oggetto del finanziamento della Banca dell’Unione Europea l’efficientamento energetico dell’edificio sede del Dipartimento di economia e management; la ristrutturazione del rettorato e del Dipartimento di Ingegneria civile, ambientale e meccanica; la costruzione di un nuovo edificio destinato a biblioteca della facoltà d’ingegneria; la trasformazione e ammodernamento del Dipartimento di matematica e fisica; i laboratori del Centro dati e le aule didattiche e laboratori per la biotecnologia e l’informatica. Un vecchio edificio, originariamente adibito alla manifattura del tabacco, sarà trasformato in un complesso dedicato essenzialmente alla ricerca nel campo delle neuroscienze. Il progetto comprende anche la costruzione di un centro tecnico e la riqualificazione dell’area circostante.
L’impegno della BEI copre quasi la metà dei 150 milioni complessivi del costo del progetto.

Per i  progetti nelle energie rinnovabili e altre priorità la linea di credito a disposizione della Provincia di Trento,  Comuni e Comunità di Valle è di 145 milioni. Oltre ai piani nel campo delle energie rinnovabili e dell’efficientamento energetico le risorse potranno essere utilizzate per finanziare progetti di riqualificazione urbana, infrastrutture e trasporto, rinnovo e ammodernamento delle strutture urbane, opere infrastrutturali e dell’educazione. Anche in questo caso la BEI coprirà il 50% sul totale dei 290 milioni di risorse neecessarie stimato dalla Provincia di Trento.

La terza linea di credito, pari a 34 milioni per investimenti nelle infrastrutture sociali in Provincia di Trento, rappresenta un’integrazione di un precedente finanziamento di 170 milioni (per un totale, quindi, di 204 milioni). I progetti riguardano i settori del patrimonio culturale, sanità, educazione e sport, parchi ed edilizia sociale

Banca Europea per gli Investimenti
Marco Santarelli, Tel. +39 0647191, m.santarelli@eib.org
Website: http://www.eib.org/press – Press Office: +352 4379 21000 – press@eib.org

 

Un pensiero su “BEI: 249 milioni a Provincia e Università di Trento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...