L’avanzamento del settore manifatturiero prepara la strada per il futuro dell’industria in Europa

 

europa-bandiera

E’ stata pubblicata oggi la relazione della Task Force europea sulle tecnologie di produzione avanzate affinchè siano più pulite. La relazione presenta una panoramica delle misure adottate di recente per favorire l’adozione di tecnologie diproduzione avanzata da parte dell’industria europea e per rafforzarne la competitività. La relazione viene pubblicata alla vigilia della discussione da parte del Consiglio europeo del piano presentato dalla Commissione (“per un rinascimento industriale europeo”) con lo scopo di portare il contributo dell’industria europea al PIL dell’UE dall’attuale 15% al 20% entro il 2020, questo perchè il ruolo dell’industria manifatturiera in Europa si è ridimensionato negli ultimi anni. Più di 3,8 milioni di posti di lavoro sono stati persi in Europa dall’inizio della crisi. La Commissione europea è intenzionata ad invertire il declino del settore.

 

operaio al lavoro

Il settore manifatturiero è un importante motore della crescita e dell’occupazione in Europa

 

 

Nel 2012, il manifatturiero dell’UE impiegava 30 milioni di persone e forniva il doppio dei posti di lavoro indirettamente. I prodotti industriali ammontavano a oltre l’80% delle esportazioni totali dell’UE mentre il settore manifatturiero costituiva l’80% della spesa privata in Ricerca & Sviluppo.

 

Il settore manifatturiero oggi si trova ad affrontare una serie di importanti spinte al cambiamento che sono potenzialmente in grado di modificare il panorama industriale globale, come la crescente scarsità di risorse, la disponibilità di big data, la personalizzazione di massa. Anticipare e reagire a queste tendenze è una sfida importante per il settore manifatturiero europeo.

digitale

 

La produzione avanzata migliora la competitività dell’industria europea

 

La produzione avanzata comprende tutte quelle soluzioni che possono migliorare la produttività (velocità, precisione di funzionamento, consumo di energia e materiali) e ridurre l’inquinamento e i rifiuti industriali, sia nei settori tradizionali sia in quelli emergenti.

 

Alcuni esempi:

 

  • Tecnologie per una produzione sostenibile, cioè tecnologie volte ad aumentare l’efficienza produttiva nell’utilizzo di energia e materiali e a ridurre drasticamente le emissioni.

  • Produzione intelligente grazie alle tecnologie dell’informazione e della communicazione (TIC), cioè l’integrazione di tecnologie digitali nei processi produttivi (es. fabbriche intelligenti).

  • Tecnologie di fabbricazione ad alta prestazione, in grado di coniugare flessibilità, precisione e produzione senza difetti (come ad esempio macchine utensili di alta precisione, sensori avanzati, stampanti 3D).

 

Le tecnologie di produzione avanzate sono di natura trasversale, poiché forniscono un contributo fondamentale per l’innovazione di processo in qualsiasi settore manifatturiero. Il loro assorbimento nel processo produttivo aumenterebbe la competitività dell’industria manifatturiera dell’UE.

 

Il mercato globale per le soluzioni di automazione industriale è stimato a 110 miliardi di euro nel 2011, il 35% del quale si trova in Europa, e si prevede che raggiungerà i 140 miliardi di euro entro il 2015. Inoltre, il volume di mercato per le tecnologie efficienti sotto il profilo delle risorse è stimato a 90 miliardi di euro. Ci sono alcuni segmenti avanzati di produzione con una crescita particolarmente forte, come la stampa 3D, per la quale si prevede che il volume di mercato globale aumenterà da 1.6 miliardi di euro nel 2012 a 8 miliardi di euro nel 2021.

horizon_2020_7

 

Commercializzazione più rapida delle tecnologie di produzione avanzata

 

Horizon 2020, il nuovo Programma Quadro per la Ricerca e l’Innovazione dell’UE, offrirà opportunità di finanziamento per la ricerca e l’innovazione nel settore della produzione avanzata. Sono stati creati dei Partenariati pubblico-privato, come ad esempio le Fabbriche del Futuro, con un bilancio indicativo di 1.15 miliardi di euro e SPIRE (Processi Industriali Sostenibili attraverso l’uso efficiente delle Risorse), con un bilancio di 0.9 miliardi di euro. Anche i nuovi partenariati pubblico-privato nel settore della robotica e della fotonica svolgeranno un ruolo nell’ambito delle tecnologie di produzione avanzate.

 

Inoltre, il trasferimento tecnologico e le attività di dimostrazione porteranno i risultati della ricerca più velocemente al mercato europeo.

 

Rimuovere gli ostacoli alla domanda di tecnologie di produzione avanzata

 

La Banca Europea per gli Investimenti ha introdotto nuove misure che forniscono finanziamenti per la produzione avanzata. I Fondi strutturali e d’investimento offrono inoltre significative opportunità per le regioni europee che intendono modernizzare la propria base industriale attraverso la specializzazione intelligente.

 

Sistemi di incentivi a livello UE per favorire l’adozione di tecnologie di produzione avanzata da parte dell’industria europea come SILC (industria sostenibile a basso tenore di carbonio) e I4MS (Innovazione TIC per le PMI manifatturiere) potrebbero servire come fonte di ispirazione per gli Stati membri e le loro regioni.

 

La Commissione organizzerà delle campagne informative per il settore manifatturiero circa le opportunità imprenditoriali nel campo della produzione sostenibile rese possibili dalla Direttiva sull’efficienza energetica.

 

Nell’ambito della produzione avanzata, una legislazione del mercato interno tecnologicamente neutrale e una maggiore collaborazione con gli enti di normalizzazione contribuirà ad evitare ostacoli per l’adozione di tecnologie di produzione avanzate nell’industria europea.

H2020_Structure

 

Ridurre la carenza di competenze

 

Saranno rafforzati i collegamenti tra il settore manifatturiero, l’istruzione e gli istituti di formazione, soprattutto grazie alla Comunità della Conoscenza e dell’Innovazione (CCI) sull’industria manifatturiera a valore aggiunto che sarà promossa nel 2016.

 

 

Follow up e attività future

 

Nel 2014 i servizi della Commissione continuano la collaborazione con gli Stati membri, le regioni ed i rappresentanti del settore manifatturiero per discutere di possibili misure a medio termine che contribuirebbero a migliorare la produttività e la competitività dell’industria manifatturiera dell’UE.

 

Per maggiori informazioni

 

http://ec.europa.eu/enterprise/policies/industrial-competitiveness/amt/index_en.htm

.

 

Un pensiero su “L’avanzamento del settore manifatturiero prepara la strada per il futuro dell’industria in Europa

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...