EXPO2015 – SALVI GLI STANZIAMENTI PER LA RIQUALIFICAZIONE DEI TRASPORTI DI MILANO

logo_it expo

5738 e 5765 Romolo -351-325-bis

Il Governo nella seduta alla Camera dei deputati di ieri ha accolto come raccomandazione l’ordine del giorno /27, inserito nel Decreto “Destinazione Italia” presentato dai Deputati Zolezzi, De Rosa per il miglioramento della logistica infrastrutturale della Lombardia in occasione dell’evento Expò2015. L’area lombarda, ormai da qualche anno, è interessata da una gravissima crisi ambientale e industriale con superamenti delle polveri sottili pressoché diffusi su tutta la superficie regionale e possibili sanzioni da parte dell’Europa dal 1o gennaio 2015, in base al recepimento direttiva della direttiva 2008/50/CE. La gravissima crisi ha investito in modo particolare il settore della mobilità pubblica sostenibile, con perdita graduale di posti di lavoro, lo stesso settore che dovrebbe fungere da volano della ripresa occupazionale e ambientale, come è emerso dal comitato di indagine sulla green economy, istituito presso la Commissione ambiente alla Camera. L’EXPO 2015 se vuole risolvere anche questa crisi, che investe in modo particolarei trasporti lombardi, dovrà esprimere una sinergia fra tutte le realtà lombarde.

Accogliendo come raccomandazione l’ordine del giorno dei deputati Zolezzi e De Rosa, il Governo s’impegna a trovare le migliori soluzioni per far fronte alle problematiche del trasporto sostenibile lombardo. In Aula l’On.le Zolezzi è intervenuto con queste parole : “l’Expo 2015: dovrebbe essere una partenza importante per tutta l’Italia, però ricordiamoci che i trasporti pubblici in una regione come la Lombardia, la più popolata d’Italia, sono davvero ad un livello decisamente scadente. I tempi di percorrenza sono decisamente inaccettabili, nel 2014, per recarsi nella città capoluogo di regione, per cui sollecito il Governo ad avviare una discussione su questi temi. Ci sono ancora linee ferroviarie monobinarie, non ci sono mezzi di collegamento con autobus: per cui, se si vuole avere un Expo che sia un motore di quella regione, almeno bisogna riuscire ad arrivare a Milano e valorizzare anche le città capoluogo di provincia”.

Il provvedimento va ad inserirsi nell’articolato generale delle misure urgenti volte a ottimizzare l’utilizzo delle risorse disponibili per il piano di interventi previsti per EXPO 2015, per consentire la tempestiva realizzazione degli interventi necessari allo svolgimento dell’evento, nonché la realizzazione di interventi immediatamente cantierabili finalizzati al miglioramento della competitività dei porti italiani.

Il comma 1 dispone la revoca delle assegnazioni disposte dal CIPE nell’ambito del programma delle infrastrutture strategiche di cui alla legge obiettivo, non essendo stati avviati i relativi interventi. Si vengono così a sospendere il contributo quindicennale di 8,046 milioni di euro per il finanziamento del progetto «Potenziamento della linea ferroviaria Rho-Arona, tratta Rho-Gallarate, primo lotto funzionale Rho-Parabiago» (delibera n. 33 del 2010), di cui risultano ancora disponibili in bilancio dieci annualità, pari a 80,46 milioni di euro e tre annualità per un importo complessivo di 74,92 milioni di euro (cosa che ha fatto partire l’ordine del giorno degli onorevoli Zolezzi e De Rosa); ed il contributo quindicennale di 6,258 milioni di euro per il finanziamento del progetto «Completamento schema idrico Basento-Bradano: attrezzamento settore G» (delibera n. 146/2006), di cui risultano disponibili in bilancio undici annualità, pari a 68,838 milioni di euro.

Lo stesso comma 1 dispone che le risorse rivenienti dalla revoca delle suddette assegnazioni, complessivamente pari a 165,390 milioni di euro, siano riassegnate, previo versamento all’entrata delle somme iscritte in conto residui, al Fondo revoche di cui all’articolo 32, comma 6, del decreto-legge n. 98 del 2011, per essere destinate prioritariamente, per 53,2 milioni di euro, a opere di connessione indispensabili per lo svolgimento dell’EXPO 2015 , al cui finanziamento vengono altresì destinati dal comma 2 ulteriori 42,8 milioni di euro per l’anno 2013 (per un ammontare complessivo di 96 milioni) a valere sul fondo di cui all’articolo 18, comma 1, del decreto-legge n. 69 del 2013, già assegnati dal CIPE con delibera del 9 novembre 2013, alla linea M4 della metropolitana di Milano e non necessari nell’immediato. A quest’ultimo intervento vengono contestualmente destinati 42,8 milioni di euro a valere sulle risorse derivanti dalle revoche (comma 1), al fine di mantenere inalterato l’ammontare complessivo del contributo assegnato dal CIPE in attuazione dell’articolo 18, comma 3, del decreto-legge n. 69 del 2013.

Insomma gli stanziamenti non andranno persi e potranno anche essere utilizzati con comodo (vedi Linea M4). Infatti il comma 2, in combinato disposto con il comma 1, lettera c), opera in sostanza una rimodulazione temporale delle risorse assegnate alla M4 di Milano al fine di assicurare risorse immediatamente disponibili agli interventi più necessari e urgenti ai fini dello svolgimento dell’evento EXPO.

Sempre a valere sulle risorse derivanti dalle revoche di cui al comma 1, 45 milioni di euro vengono finalizzati dal medesimo comma [lettera b)] a interventi per l’accessibilità ferroviaria dell’aeroporto di Malpensa.

Con il comma 3 si autorizzano i soggetti attuatori degli interventi riguardanti il parcheggio remoto di stazionamento di Cascina Merlata, il collegamento S.S. 11 – S.S. 233, lotto 1-B, e le connesse opere di collegamento e accoglienza tra il parcheggio e il sito espositivo, nonché le opere necessarie per l’accessibilità ferroviaria Malpensa – terminal T1-T2 ad avviare le procedure per l’affidamento dei lavori in coordinamento con il Commissario unico per l’EXPO.

  Come si fa a dire che al Nord nessuno ci pensa !

Un pensiero su “EXPO2015 – SALVI GLI STANZIAMENTI PER LA RIQUALIFICAZIONE DEI TRASPORTI DI MILANO

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...