LE BUONE PRASSI EUROPEE

emma-oreilly

Il Mediatore europeo , Emily O’Reilly , ha elogiato la Commissione europea per la pubblicazione dei 140 documenti relativi all’entrata nella zona euro nel 2001 della Grecia.

La dichiarazione segue una denuncia di un giornalista tedesco.

Emily O’Reilly ha spiegato : “Soprattutto in tempi di crisi , è fondamentale che i cittadini europei possano accedere agli atti importanti che riguardano la loro vita e le loro relazioni in Europa”.

Non è questione di trasparenza, ha fatto capire il Mediatore, è la possibilità di essere in grado di trarre lezioni per il futuro .

Nel novembre 2011 , un giornalista tedesco ha chiesto alla Commissione Europea l’ accesso ai documenti redatti tra gennaio 1999 e giugno 2000 , concernenti l’entrata della Grecia nella zona euro . Voleva vedere tutti i documenti sulle relazioni di conversione, così come i documenti preparatori , le lettere e le e-mail tra i diversi servizi della Commissione , le autorità greche , e le autorità degli altri Stati membri dell’UE . Chiese l’accesso anche ai servizi della Commissione in questione, incluso il Gabinetto del Presidente della Commissione Prodi , gli armadi di altri commissari e direzioni generali , nonché ila possibilità di visionare tutta la documentazione in possesso del Segretariato generale . Riuscì ad ottenere solo un accesso molto limitato ad alcuni dei documenti richiesti. Il giornalista, allora, si rivolse al Mediatore Europeo, nell’aprile 2012 .
La Commissione, costretta a rendere conto, ha spiegato che il suo ritardo era dovuto alla complessità della richiesta e ha sottolineato che alcuni dei documenti pertinenti risalivano a un periodo in cui la registrazione elettronica non esisteva ancora .
Dopo che il Mediatore ha aperto la sua indagine e ispezionato files rilevanti , il Segretariato generale della Commissione ha varato un piano d’azione per accelerare la soddisfazione della richiesta di accesso . Alla fine ,sono stati individuati 140 documenti e rilasciato tutti al giornalista .

La decisione del Mediatore è disponibile all’indirizzo : http://www.ombudsman.europa.eu/en/cases/decision.faces/en/53398/html.bookmark

Il Mediatore europeo conduce indagini su casi di cattiva amministrazione nell’azione delle istituzioni ed organi dell’Unione europea . Qualsiasi cittadino dell’Unione europea , residente o un’impresa o associazione di uno Stato membro , possono presentare una denuncia al Mediatore .

Il Mediatore offre un veloce , flessibile e gratuito di risolvere problemi con l’amministrazione dell’UE . Per maggiori informazioni : http://www.ombudsman.europa.eu  

Emily O’Reilly :

http://www.greenreport.it/news/comunicazione/e-lirlandese-emily-oreilly-la-nuova-mediatrice-europea/

Un pensiero su “LE BUONE PRASSI EUROPEE

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...