RASSEGNA STAMPA WEB del 29 giugno 2013 …”Io sono ancora qua”

COMITATO NAPOLETANO BERSANI PRIMO MINISTRO

 

RASSEGNA STAMPA

 

sabato 29 giugno 2013

Bersani braccialetto di Vasco 2

IO SONO ANCORA QUA

L’inseparabile cimelio di Bersani: il braccialetto del Tour di Vasco (…)

Il 26 giugno, presso l’Auditorium della Conciliazione in Roma si è svolto l’incontro organizzato dalla Alleanza Cooperative Italiane , l’occasione per illustrare le proposte che il mondo cooperativo vuole avanzare per contribuire alla ripresa dell’economia e all’affermazione di un modello di sviluppo più equo. Ai lavori ha partecipato anche il premier Enrico Letta.

 Ma si è notato un particolare curioso, emerso dalle foto dell’Assemblea: l’on. Pier Luigi Bersani, che ha partecipato in prima fila all’Assemblea e fan “sfegatato” di Vasco Rossi, mostrava ancora il braccialetto usato per assistere al concerto del suo amatissimo cantautore. Bravo on.le Bersani… “Io sono ancora qua” !!!

Bersani braccialetto di Vasco 3

Pd, Fassina sfiderà Renzi alle primarie per la segreteria (…)

Corteo Fiom, Maurizio Landini e i suoi a palazzo larghe intese: Zanonato ci ha ricevuto. Ora i fatti (…)

Fiat, Manifestazione Fiom a Roma. Maurizio Landini attacca Enrico Letta: “Da governo interventi insufficienti” (…)

«Se Prodi non fosse caduto sarebbe cambiata la storia» (…)

Prodi: nessuno decide più nulla il modello sociale è Ponzio Pilato

ROMA — Secondo l’ex premier Romano Prodi «Ponzio Pilato è diventato il modello della nostra vita collettiva. Io sono un ciclista e fino a vent’anni fa sulle fontane c’era scritto “Acqua potabile” o “Acqua non potabile”». Oggi invece «trovo scritto “Acqua non sottoposta a controlli” e questo è il simbolo di una struttura collettiva che non ha nemmeno più il coraggio di dire se l’acqua è pulita». Secondo Prodi, inoltre, siamo di fronte «a un sistema politico così pieno di regole che nessuno si sente più in grado di prendere le decisioni».

L’ALTRA “ALA” DEL PD

La conferenza stampa di Letta da Bruxelles (…)

Accordo a Bruxelles su fondi per i giovani e aiuti alle Pmi (di S. Bianchi e B. Romano)

L’Ue sblocca i fondi per i giovani dopo l’accordo sul bilancio (…)

LA POLITICA DEL GOVERNO

Il Governo studia un superprelievo su pensioni e stipendi d’oro (…)

 

E NIENTE, E’ PRIMAVERA, TEMPO DI CAMBIAMENTI, ACHE SE IL CLIMA NON LA RACCONTA PROPRIO COSI’

IN … ECODEM

Pd/ Oggi, sabato 29 giugno, assemblea Ecodem a Roma con Epifani e Orlando. 250 delegati ed ospiti da tutta Italia. Evento in diretta Youdem (…)

 

get_clip_fly serracchiani

GIOVANNA CASADIO
ROMA — «Mi sembra più che altro  una grande precarietà di candidature  nel Pd in questi giorni…  ». Debora Serracchiani è impegnata  nel suo ruolo di “neo governatrice”  del Friuli, ma da Ettore  Rosato, coordinatore di Areadem,  la corrente di Franceschini, è stata “sondata”, per vedere se è disponibile a correre per la segreteria.  Un tentativo, per ora lasciato  lì a decantare. I cattolico democratici  di Franceschini lavorano  a una mediazione che possa ricomporre lo specchio frantumato  che il partito è diventato, in vista del congresso che sceglierà il successore di Epifani. Tante correnti, tanti candidati e su tutti domina Matteo Renzi, il sindaco “rottamatore”, sempre più in campo, ma anche incerto nel timore  di regole-trabocchetto fatte  apposta per ostacolarlo.
  Non basta a Renzi e ai renziani la rassicurazione di Epifani: «Voglio  rassicurare Matteo, non abbiamo  intenzione di fregare nessuno,  le regole per il congresso saranno condivise e la data non slitterà al 2014, si terrà entro il 2013». È in questa zona d’indecisione  che la corrente di Franceschini sta tessendo la sua tela con doppia offerta: a Serracchiani la sfida per la segreteria e a Renzi quella a cui il sindaco fiorentino tiene davvero, la premiership. Su Serracchiani potrebbero convergere  anche i bersaniani, che in questo momento sono all’offensiva  da soli, e Rosy Bindi, i lettiani.  Renzi accetterebbe il patto? Il sindaco “rottamatore” a sua volta  sta scandagliando ogni possibilità,  alleanza, rapporto: nei giorni scorsi, oltre al pranzo con Nicola Zingaretti, il governatore del Lazio, è stato a cena con Vasco Errani. Errani, presidente dell’Emilia Romagna, è ancora tra i più ascoltati consiglieri di Bersani. Grandi manovre in corso, quindi. «Una cosa è certa, ed è che io sono  fermamente in campo»: annuncia  Gianni Cuperlo. Appoggiato  da D’Alema e soprattutto dai “giovani turchi”, la sinistra del Pd, Cuperlo martedì presenterà  il suo programma per la segreteria:  «Avrei preferito una cosa  che, mi hanno spiegato, è fuori  dal mondo: immaginavo che un congresso in due mesi si potesse  mettere in piedi. Ho preso atto, ora mi auguro che si faccia entro l’anno, va benissimo». Dichiara inoltre: «Non temo nessuno  » e propone la divisione tra il ruolo di segretario e quello di candidato premier. Cuperlo ha sentito ieri Stefano Fassina, che per Bersani è il “pupillo” da lanciare  nella corsa alla segreteria come candidatura alternativa aRenzi. Gli ha chiesto conto della ragione di una sua candidatura, tenuto conto che Fassina si era espresso in passato per Cuperlo. Il vice ministro dell’Economia ha intenzione di candidarsi davvero?  Non lo esclude: «Vedremo. Intanto i Democratici devono trovare una convergenza sul progetto  politico». E il 4 luglio con Bersani al Nazareno organizza una iniziativa al Nazareno invitando  tutti i leader.
  In corsa anche Pippo Civati; Gianni Pittella; un ecodem. Le candidature si moltiplicano. Epifani  però ribadisce che lui no, nonci sarà: «Confermo che non mi candiderò segretario al prossimo congresso. Le regole non le scrivo io, c’è una commissione». Che si riunirà l’8 luglio. Giuseppe Lupo, il segretario democratico siciliano,  tenterà una mediazione tra le posizioni sull’iter del congresso. In Sicilia qualcosa si muove: il Megafono, il movimento del governatore  Crocetta, dialoga con il Pd. «Dialogo è la parola giusta da usare con il Megafono, che può essere un valore aggiunto del partito e dare un contributo importante  », osserva Lupo.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

…… OUT

Il professorino Monti: “Io apprezzato all’estero Tentato di lasciare l’Italia” (…)

 

GO …

Ius soli: la legge del Movimento 5 stelle. Ma Beppe Grillo voleva un referendum (…)

Anonymous beffa Casaleggio «Incapaci, non meritate la rete» (…)

Francesco Caltagirone apre a Matteo Renzi e non chiude ai Cinque Stelle (…)

 

CONTRO

Cacciari contro tutti: “Brunetta? Un perdente”. E su Briatore: “Un cafone megagalattico” (…)

 

ROTTAMATO …

Gli orecchini di Giggino per sentirsi vicino ai gay (…)

 

PULL …

Brasile, Cesare Battisti rischia l’espulsione.

Respinto il ricorso dell’ex terrorista dopo la condanna per l’uso di timbri falsi sul passaporto (…)

POOL GIUSTIZIA

IL PD ED IL DILEMMA BERLUSCONI (…)

 

 E C’E’ CHI SI RICICLA ….

«Torna Forza Italia e io sarò il numero uno» (…)

Il racconto del redento:

Mora molla Berlusconi. «Ad Arcore abuso e degrado» (…)

DISMISURA

Ruby, il mea culpa di Lele Mora: “Dismisura, abuso di potere, degrado” (…)

L’ULTIMA PUNTATA …. (…)

NATIONAL GEOGRAFIC IN EDICOLA DAL 1 LUGLIO : IL RITORNO DEL CAIMANOLA STORIA DEI CAIMANI BRASILIANI

 esteri_2

E CHI VIENE RICICLATO

Pd, in cassa integrazione 8 dipendenti (…)

 

CORRIERE

CHI LASCIA …

La scomparsa di Giuseppe Rotelli, re della sanità privata (…)

Scontro e Della Valle se ne va… (…)

 

E CHI ARRIVA ….

Fiat sale al 20% di Rcs. Controllerà il Corriere (…)

Corriere e Stampa: a quando le nozze? (…)

 

 

MA LO IOR HA ALTRI GUAI ……

centrocoverrsera2806ore19

Ior, arrestati alto prelato e uno 007. Le accuse sono corruzione e truffa (…)

Arresto di monsignor Nunzio Scarano: un esempio del sottobosco curiale che Papa Francesco vuole potare (…)

il giornale

2 pensieri su “RASSEGNA STAMPA WEB del 29 giugno 2013 …”Io sono ancora qua”

  1. Hey superb website! Does running a blog like this take a great deal
    of work? I have no knowledge of computer programming however I had been hoping to start my own
    blog soon. Anyhow, if you have any ideas or tips for new blog owners please share.
    I understand this is off topic nevertheless I simply
    wanted to ask. Appreciate it!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...