RASSEGNA STAMPA WEB del 23 febbraio 2013

E siamo in silenzio prevoto ma la rassegna continua sui temi di attualità più pressanti

foto mia 2

OGGI ALL’ATTENZIONE

AMBIENTE E GREEN ECONOMY

Oggi la globalizzazione ha due temi strettamente correlati: ambiente e lavoro che includono la macroarea : economia.

Move towards green economy needed says the climate change commission.
Per il Sud Galles green economy vuol dire principalmente eliminazione delle emissioni da carbone CO2 (…)

Per l’Europa è importante incentivare e sostenere il passaggio ai biocarburi

De Vincenti, Ue non riveda piani su biofuel. Incentivare passaggio a nuovi biocarburanti  (…)

La cosa più importante e da tenere bene a mente è che l’ambiente sempre più diventa importantissimo, proprio per sostenere e rendre sostenibile la nostra economia. Occorrono politiche mirate e programmi ben strutturati,  coordinati  tra loro perchè l’ambiente ormai interagisce con ogni settore della vita umana. Questa è la greeneconomy! Ospedali, scuole, edilizia civile, abitativa, militare, spese militari, sostegno alla partecipazione dei soggetti più deboli o deprivati: donne, minori, immigrati – che altrimenti peserebbero ancor più come costi sociali – ecoambiente:agricoltura, smaltimento rifiuti, qualità vita e poi ancora nuove tecnologie:risparmio sui tempi, sui costi, interazione, partecipazione, creazione di nuove figure professionali, opportunità, banda larga, velocità … E’ il mondo che vogliamo – che dobbiamo – ridisegnare

INTANTO UNA STATISTICA VELOCE E NON “FUORI LEGGE” OGGI

BRUXELLES – A vent’anni dall’introduzione della ”cittadinanza europea”, gli europei sono sempre piu’ consapevoli di essere cittadini non solo del proprio stato nazionale ma dell’Ue – e in questo gli italiani sono i ‘primi della classe’ insieme a polacchi e romeni – pero’ non si sentono sufficientemente informati sui diritti che questo implica. E’ il risultato dell’indagine di Eurobarometro resa nota oggi, secondo cui l’81% degli intervistati sa di essere cittadino dell’Ue ma solo il 36% ritiene di essere ben informato sui diritti che derivano da questa condizione. In particolare, la stragrande maggioranza degli europei conosce quelli in materia di libera circolazione (88%), petizione (89%), non-discriminazione in base alla nazionalita’ (82%), protezione consolare (79%) e partecipazione a un’iniziativa dei cittadini (73%). Pero’ solo poco piu’ di un un terzo (36%) – anche se in crescita del 5% rispetto al 2007 – ritiene di essere ben informato su questi diritti, e solo il 24% sa cosa fare quando i suoi diritti non vengono rispettati. Gli italiani sono i piu’ consapevoli di tutti gli europei (65%) seguiti da polacchi (64%) e romeni (63%), mentre si arriva al 93% contando anche coloro che ne hanno gia’ sentito parlare (contro il 90% dei polacchi e il 95% dei romeni). Cala drasticamente, invece, la posizione dell’Italia tra chi e’ realmente informato sui diritti che la cittadinanza Ue implica: appena il 35%, nel gruppo degli ‘ultimi della classe’ insieme agli inglesi e ai belgi, ma anche, paradossalmente, a buona parte dei paesi fondatori dell’Ue (francesi e tedeschi 32%, olandesi 25%, peggio solo i lettoni – entrati pero’ nel 2004 – con il 20%). I piu’ informati sono invece i danesi (49%), gli slovacchi (47%) e – unici tra i cittadini di un paese fondatore – i lussemburghesi (45%).    (ANSA).

REPUBBLICA

Bersani: Grillo miliardario, io figlio di meccanico. Moretti: Subito legge sul conflitto di interessi (…)

Dal governo solido al ritorno al voto. Dieci scenari per il dopo elezioni (…)

Un pensiero su “RASSEGNA STAMPA WEB del 23 febbraio 2013

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...